LIFE festival: Una settimana di spettacoli sui diritti e cultura gender

“LIFE FESTIVAL-Persone oltre il genere”, è il titolo della rassegna di cultura LGBTI (lesbica, gay, bisessuale, transgendere intersessuale) che torna, da sabato prossimo a domenica 14 maggio, al Teatro della Tosse, organizzatore insieme ad Arcigay, e in altri luoghi cittadini. «Quest’anno il festival, alla seconda edizione, tratterà il particolare il tema della transessualità attraverso spettacoli teatrali, film, dibattiti, concerti e anche incontri per bambini» anticipa il direttore artistico Domenico Lazzaro.
Fra gli spettacoli più attesi, quello che inaugura il cartrellone: il 6 maggio alle 21.30 arriva a Genova “MDLSX” della compagnia Motus, che ha esordito due anni fa al Santarcangelo Festival e da allora è in tournée in tutto il mondo. Di e con Silvia Calderoni, prende spunto dal romanzo “Middlesex” di Jeffrey Eugenides, premio Pulizer 2003, che racconta la complessa evoluzione sessuale di una ragazza. Incuriosisce molto anche “Delirio di una trans populista” di Andrea Adriatico, in scena venerdì 12 alle 20.30 sempre alla Tosse. Si tratta di un comizio, nemmeno troppo immaginario, che usa le parole sulla purezza della razza del leader austriaco Jörg Haider, così come sono state riscritte dalla scrittrice premio Nobel Elfriede Jelinek e, con effetto straniante al quadrato, le affida alla trans Eva Robin’s, nella foto.
Fra le proiezioni si segnala il film “Chi salverà le rose?” di Cesare Furesi, mercoledì 10 maggio alle 21 all’Altrove, dove Lando Buzzanca e Carlo Delle Piane interpretano una delicata storia d’amore fra uomini. Ma anche “Stonewall” di Roland Emmerich, con Jeremy Irvine e Jonathan Rhys-Meyers, dedicato ai moti di Stonewall del 1969, ovvero alla nascita del movimento LGBTI. Al Sivori lunedì 8 maggio alle 16 e poi di nuovo alle 19 e alle 21.15. Alle canzoni del “Rocky Horror Picture Show”, che non poteva mancare, è dedicato il concerto della Unconventional Band “Let’s do tha time warp again” di martedì 9 maggio alle 21 alla Claque mentre sabato 13 alle 17.30 la Tosse ospita “T racconto”, incontro sui percorsi di transizione di genere. Interverranno il youtuber Richard Thunder e gli attivisti Christian Cristalli, Stefania Cartasegna, Rossella Bianchi e Laura Liggieri. «Perché il modo migliore di superare i pregiudizi è raccontare storie di vita quotidiana» conclude il presidente di Arcigay, Claudio Tosi.

Lucia Compagnino

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *